Logo Granterre

Carbonara Day, scopri tutti i trucchi per una carbonara alternativa impeccabile

La carbonara è un primo piatto di origini romane, amatissimo e famoso ormai in tutto il mondo. Sono tante le versioni diffuse sulle tavole italiane, una più buona dell'altra, perfette per soddisfare ogni tipo di palato. Scopriamo insieme le varianti di carbonara più amate!

La storia della Carbonara

 

L’abbiamo assaggiata tutti almeno una volta, un piatto iconico con una ricetta veramente semplice. Ma la carbonara, come è nata? 

La storia autentica della carbonara è avvolta da un fascino intramontabile, tanto quanto il piatto stesso. Sebbene le sue origini esatte siano ancora oggi oggetto di dibattito, la maggior parte degli studiosi culinari converge sul fatto che questa delizia abbia fatto la sua comparsa nel secondo dopoguerra, nel cuore di Roma. Alcuni ritengono che il nome "carbonara" possa derivare dai carbonai, lavoratori forestali che producevano carbone vegetale nei boschi circostanti la città. Si narra che, dopo una lunga giornata di duro lavoro, questi uomini si riunissero attorno al fuoco e preparassero un pasto sostanzioso per ristorarsi, utilizzando ingredienti basilari ma gustosi. Mentre alcune leggende attribuiscono l'invenzione della carbonara a soldati americani durante l'occupazione della città, altri sostengono che il piatto abbia origini più antiche, risalenti ai pastori che vagavano per le colline dell'Italia centrale. Qualunque sia la sua vera storia, la carbonara ha conquistato il palato di milioni di persone in tutto il mondo, diventando un'icona della cucina italiana e un'esperienza gastronomica indimenticabile per chiunque abbia avuto il privilegio di assaggiarla. Per valorizzare questa ricetta è stato istituito il Carbonara Day, che si festeggia il 6 aprile, giornata perfetta per cimentarsi ai fornelli con gli ingredienti originali e tutte le varianti possibili.

La ricetta classica della carbonara richiede la combinazione perfetta di pasta al dente, lunga o corta, uova fresche, formaggio Pecorino Romano grattugiato (in alcune versioni da integrare con Parmigiano Reggiano 30 mesi) e generose dosi di pepe nero macinato al momento. Tuttavia, il cuore e l'anima di questo piatto sono incarnati da un ingrediente fondamentale: carne di suino. Con il suo sapore deciso e i suoi grassi, il maiale in diverse forme è ciò insieme al formaggio rende inconfondibile il gusto di questo primo. 

Andiamo a vedere insieme come preparare una carbonara perfetta, in tante varianti diverse!

 

Una carbonara deliziosa anche con i cubetti di pancetta!

 

Preparare la carbonara è sempre un'arte, anche quando si tratta di una versione che discosta dall’originale. Una danza delicata tra ingredienti semplici ma raffinati che si fondono per creare un piatto di straordinaria bontà. Per iniziare questa avventura culinaria, procuratevi una confezione di spaghetti di alta qualità, oppure delle mezze maniche. Scegliete una pasta di grano duro, capace di trattenere al meglio la ricchezza della crema che la accompagnerà. Portate a ebollizione una pentola capiente di acqua salata, lasciando che il sale si sciolga lentamente.

Mentre l'acqua giunge al suo punto di ebollizione in una ciotola capiente rompete con delicatezza delle uova fresche, separando il tuorlo dall’albume. Tenete tutti i tuorli, circa due a persona, e lasciate 1 albume ogni 4 tuorli. Aggiungete una generosa manciata di Parmigiano Reggiano 30 mesi grattugiato, lasciandovi incantare dalla sua consistenza vellutata. Non dimenticate il pepe nero macinato al momento, una pioggia scura e profumata che conferirà alla carbonara quel carattere deciso e avvolgente che la rende così irresistibile.

Ora, immergetevi nel mondo della pancetta, l'ingrediente che dona alla vostra carbonara la sua nota affumicata e carnosa. Prendete i Cubetti di Pancetta e fateli dorare dolcemente in una padella antiaderente, lasciando che il suo profumo avvolga la cucina. Quando la pancetta è croccante e dorata, spegnete il fuoco e lasciatela riposare su un foglio di carta assorbente, pronta ad essere la protagonista di questa sinfonia culinaria.

Cuocete la pasta con cura, mescolando di tanto in tanto. Quando è pronta, scolatela con dolcezza, conservando un po' di acqua di cottura che tornerà utile.

Unite la pasta alla padella con la pancetta, mescolando con cura. Adesso unite la pasta alla ciotola con uova e formaggio e mescolate con delicatezza, amalgamando bene ogni ingrediente. Se la consistenza risulta troppo densa, aggiungete un po' di acqua di cottura. 

Ci siamo, la carbonara è pronta per essere gustata. Distribuitela con cura nei piatti, cospargendo ogni porzione con un'ulteriore generosa spruzzata di Pecorino Romano o Parmigiano e una generosa macinata di pepe nero fresco. Nella carbonara ogni ingrediente è un pezzo di storia, un'emozione da condividere con chiunque ami la bontà e l’eccellenza in cucina.

 

 

 

 

Carbonara con le verdure

 

Andiamo a scoprire una variante gustosa e originale della carbonara, arricchendo questo primo piatto aggiungendo alla ricetta anche le verdure e il sapore unico dello Speck.

Nella preparazione di questo salume per ogni prodotto c’è un’attenta selezione delle materie prime, una miscelazione di spezie e un’affumicatura leggera all’aria fresca e pura dell’Alto Adige. Il territorio è il vero valore aggiunto di questo ingrediente. Tutte queste caratteristiche, insieme a una lunga stagionatura, conferiscono allo Speck proprietà davvero speciali.

In una padella fate scaldare l’olio e fate rosolare lo speck a striscioline o i Cubetti di Speck.

Unite poi le zucchine tagliate a mezze rondelle e lasciate cuocere per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete il Parmigiano Reggiano 30 mesi, un pizzico di pepe e mescolate bene usando una forchetta.

Cuocete ora gli spaghetti in acqua bollente salata e, una volta al dente, poneteli nella padella insieme alle zucchine e allo speck.

Spegnete quindi il fuoco, unite le uova sbattute e amalgamate bene il tutto, fino a ottenere una pasta cremosa e vellutata. Ultimate con una macinata di pepe. Ecco fatto!



Carbonara? Sì, ma con il tuo tocco

 

Questo piatto, per quanto sia semplice ed essenziale nella scelta degli ingredienti, offre la possibilità di realizzare tante varianti con estro e fantasia. Tenendo sempre la crema di tuorli come base si aprono tante opzioni diverse per dare sempre un tocco originale e curioso ad ogni piatto. Sperimentate preparando tante carbonare in giornate diverse. Immaginate una grattugiata di tartufo, o la scelta del prosciutto crudo come parte di carne, di un formaggio diverso, o ancora carciofi saltati o dadini di melanzane croccanti per una versione vegetariana. Alternate pasta lunga e pasta corta, provate anche con quella integrale e date sfogo alla vostra fantasia.

Il bello della cucina è che ognuno può aggiungere il proprio tocco e rendere unica ogni ricetta. 

L’unica regola è lasciarsi andare al gusto e alla bontà.

 

Fonti:
Wikipedia, Pasta alla carbonara. wikipedia.org https://it.wikipedia.org/wiki/Pasta_alla_carbonara
GialloZafferano, Spaghetti alla carbonara. blog.giallozafferano.it https://blog.giallozafferano.it/carmencita81/spaghetti-alla-carbonara/ 

 

 

video cover
I nostri ultimi consigli
image Aperitivo originale per stupire i tuoi ospiti
Tutorial
Aperitivo originale per stupire i tuoi ospiti
Scopri di più
image Festa del papà, idee per stupire i papà con un menù unico e originale.
Momenti speciali
Festa del papà, idee per stupire i papà con un menù unico e originale.
Scopri di più
image Cosa mangiamo a Pasqua? Idee e consigli per un pranzo tradizionale
Momenti speciali
Cosa mangiamo a Pasqua? Idee e consigli per un pranzo tradizionale
Scopri di più
image Antipasti di Natale facili da preparare per cuochi inesperti
Momenti speciali
Antipasti di Natale facili da preparare per cuochi inesperti
Scopri di più